Obiettivi per il tuo brand

E se i buoni propositi per il 2017 si trasformassero in nuovi progetti per la tua azienda?

Il bilancio di fine anno della tua attività si è concluso tra un “Dove ho sbagliato?” e un “Forse avrei dovuto…”?

Allora ti consigliamo di leggere attentamente la nostra lista di Buoni obiettivi per il tuo brand.

 

 

1. Definire obiettivi concreti e misurabili. Concentrarti sulla meta da raggiungere ti darà il giusto sprint a fare meglio. Attento però a non perderti tutta la bellezza del viaggio. Gli obiettivi vanno definiti all’inizio, ma soprattutto monitorati nel tempo.

2. Analizzare la concorrenza. Verissimo, ogni brand è diverso dall’altro, ma dare un occhio al giardino del vicino ti aiuterà a capire quali fiori coltivare e i rami da potare per permettere al tuo brand di germogliare e crescere vigoroso.

3. Fare conoscenza del proprio cliente ideale. Rivolgersi a tutti è un po’ come rivolgersi a nessuno. Cerca allora di individuare chiaramente il tuo target e fai leva su quello che gli piace davvero o che può essergli utile.

4. Individuare i prodotti o i servizi da lanciare. Se hai già depennato il punto precedente, sarà facile capire su cosa puntare.

5. Scegliere il giusto canale social. Facebook è il canale più usato in Italia, ma se il tuo business è molto improntato sulle immagini, potresti restar sorpreso dalle potenzialità di Pinterest.

6. Stilare un piano editoriale. Darsi delle scadenze è fondamentale per concentrarsi sui risultati e evitare distrazioni.

7. Ultimo, ma non per importanza, affidare lo sviluppo e la gestione dell’immagine coordinata aziendale a professionisti del settore. Se vuoi che il tuo brand abbia davvero successo nel 2017  (e negli anni che verranno) è fondamentale che tutte le attività di comunicazione seguano una linea comune e coerente, dal digital al real.

Ora non ti resta che mettere in agenda, applicare e verificare.

Buon lavoro e buon anno nuovo.

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Post Correlati