Anche chi opera nel “patinato” mondo della moda sembra aver ben compreso l’importanza del dialogo, della condivisione, della conoscenza. Ed è così che nel web 2.0 trovano spazio innovativi progetti dedicati agli amanti e ai professionisti del fashion. Tra quelli che hanno subito catturato la nostra attenzione:

Polyvore: nato nell’ormai lontano 2007, è uno dei più popolari fashion social network. Chi si iscrive può sbizzarrirsi nella creazione del proprio outfit abbinando i capi e gli accessori presenti nello store on line. Inoltre Polyvore rappresenta anche e soprattutto uno strumento molto vantaggioso per i brand che possono promuovere al meglio la conoscenza dei propri prodotti grazie alla possibilità di condividere i set creati sui principali social network.

Stylebook: inaugurato il 12 luglio 2012 si propone come luogo di incontro e condivisione dove professionisti della moda o semplici appassionati possono interagire scambiandosi opinioni e suggerimenti. Come per i più famosi social network è possibile creare un profilo personale o professionale per pubblicare e condividere link, immagini, video e costruire la propria cerchia di contatti in cerca di collaborazioni e opportunità lavorative come modello, hair stylist, fotografo, makeup artist. Ma Stylebook non è soltanto una community. È anche un innovativo canale di informazione aperto al contributo delle più brillanti fashion blogger che aggiornano costantemente i lettori sulle nuove tendenze della moda.

Chichisimo: startup spagnola che comincia a guadagnare interesse e seguaci anche nel resto d’Europa. Chichisimo è una social fashion community dedicata a due categorie di utenti: brand e fashionist. I primi creano delle vere e proprie vetrine virtuali dove esibire i propri capi, mentre i secondi condividono le immagini degli abiti o accessori che più amano. I fashionist che meglio promuovono i prodotti dei brand vengono premiati da questi ultimi con dei flower, una sorta di badge che consente di guadagnare premi oltre che la tanto ambita visibilità. Per concludere, preparatevi a tenere a bada per un po’ i pollici. In Chichisimo l’universale “Like” cede il posto al più glamour “Chic it”.

Fashion Zoo: uno spazio virtuale dedicato a tutte le figure che pullulano il variegato e variopinto mondo della moda: modelli, fotografi, stilisti ma anche designer e blogger interessati al settore. Su Fashion Zoo si socializza, si stringono nuove amicizie ma sempre con uno sguardo orientato al lavoro. Due le sezioni presenti: Swap Work dedicato a chi è in cerca di nuove opportunità professionali e Swap Stuf dove oltre alle opinioni ci si scambiano anche abiti, bijoux e altri accessori. E per chi desidera tenersi sempre aggiornato sulle ultime tendenze c’è anche un interessantissimo blog.

Assunta Rea

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Post Correlati