Oggi ti parliamo dell’importanza per un’azienda di avere un sito  web RWD  (responsive web design) ,  cioè un sito web il cui layout sia capace di adattarsi ai device più diffusi e utilizzati (smartphone, tablet, desktop).

Secondo Audiweb infatti circa il 50,3% degli italiani, tra i 18 e i 74 anni, usa dispositivi mobile per accedere a contenuti di interesse, cercare e acquistare prodotti (dati novembre 2015).

total_digital_audience_novembre2015

Avere un sito responsive vuol dire, in buona sostanza, non perdere tanti potenziali clienti.

Ma cos’è esattamente un sito web responsive design?

Partiamo subito col dirti quello che non è un sito responsive.

Contrariamente alla convinzione di molti, un sito web RWD non è una versione progettata per il mobile, qualcosa di “diverso” rispetto alla versione pensata per il sito web desktop.

Il sito web resta unico e solo. Ciò che cambia in un sito responsive rispetto a quello “tradizionale” è la disposizione dei vari elementi che lo compongono (logo, immagini, testi) che si riorganizza in modo automatico per adeguarsi alle risoluzioni dei diversi dispositivi.

Ma allora, ti starai chiedendo, com’è che alcuni elementi che visualizzo da pc scompaiono quando navigo da smartphone?

Perché un sito RWD è un sito dal design “intelligente” che pensa ad offrirti subito le informazioni che cerchi nella versione mobile e ti dà la possibilità di approfondire i contenuti che ti interessano comodamente da pc.

Un esempio concreto di responsive web design?

Ecco il sito web RWD realizzato per il nostro cliente Brinkmann.

Funzionale ed efficace su tutti i dispositivi, senza sacrificare il design.

sito web responsive - smartphone

2

sito web responsive – desktop

sito web responsive - tablet

Quali sono i vantaggi di avere un sito responsive?

  1. Si visualizza bene ovunque. Il lettore non ha bisogno di zummare per leggere i contenuti.
  2. Testimonia attenzione all’innovazione. Offre l’idea che dietro al sito ci siano persone aggiornate che si impegnano per i propri e potenziali clienti.
  3. Offre all’utente un’esperienza agevole e su misura, rendendo più semplice e divertente interagire con le pagine del sito.
  4. Ti permette di raggiungere il pubblico mobile.
  5. Migliora l’attività seo. Lo stesso Google, nelle linee guida per i webmaster, consiglia il responsive web design. E se il grande Google parla, il buon marketer esegue. :)
  6. È facile da gestire. Avere un unico sito adatto a tutti i dispositivi fa risparmiare tempo e denaro.

Cosa aspetti allora?

Go to Responsive Web Design!

Assunta Rea

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Post Correlati